ATTENZIONE: Questo sito impiega diversi tipi di cookies. Alla pagina MAGGIORI INFORMAZIONI è possibile avere informazioni aggiuntive. Cliccando su ACCETTO o continuando a navigare sul sito acconsenti al loro utilizzo.
<gennaio 2022>
lunmarmergiovensabdom
272829303112
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456

Cronache - 23-01-2021 Roma Spezia 4-3 - Un gruppo unito


Pubblicato il 25/01/2021
Letto 469 volte





Dopo la terribile esperienza del derby e l'incredibile uscita dalla Coppa Italia proprio ai danni dello Spezia (2-4, trasformato in 0-3 dal giudice sportivo a causa delle 6 sostituzioni), in settimana ci sono state molte, troppe, voci sui problemi dentro lo spogliatoio: Fonseca ce l'ha con Dzeko, lo spogliatoio è spaccato, la Roma dopo Natale si trasforma sempre. Quante parole, e purtroppo alcune anche vere, ma noi non sapremo mai cosa c'è di vero e cosa no. Giusto così. I panni sporchi si lavano in casa, e certe cose restano nello spogliatoio.

Sta di fatto che tutti ci aspettavamo una bella reazione, una prova di maturità mentale, una vittoria netta e schiacciante. Ma secondo voi si può stare tranquilli? Si può fare il gol del 4-1 quasi a porta vuota e andare a prendersi uno snack? Abbiamo dovuto aspettare il 92' per poter dare sfogo alla gioia, e vedere tutta la squadra, quelli in campo e quelli in panchina, correre ad abbracciare Pellegrini (oggi capitano), ha dato un bel segnale, forse più della vittoria stessa.



 

Notifiche